Cosa abbiamo fatto: beedifferent 2015

BeeDifferent è un progetto multidisciplinare studiato per persone con disabilità fisiche o mentali o disagiate che unisce l’arte all’apicoltura in un processo di scoperta, conoscenza e rafforzamento reciproco.
BeeDifferent è un progetto che intende mettere al centro dell’attenzione la diversità nell’uomo e nell’ambiente.
Nel 2016 abbiamo lanciato una campagna di finanziamento condotta sulla piattaforma Indiegogo per finanziare l’intero progetto e nello specifico:
-Acquisto Arnie, materiale didattico e colori per arnie;
-Acquisto tute da apicoltore;
-Acquisto Arnia di osservazione;
-Acquisto famiglie;

Realizzazione del progetto:
La prima parte è stata di conoscenza del mondo delle api. Gli artisti diversamente abili si sono avvicinati per la prima volta a questo mondo, hanno conosciuto la vita delle api e ne hanno esplorato la casa, l’arnia, che poi avrebbero dovuto colorare.
È stato importante capire che alle api piacciono i colori chiari, che ricordano quelli dei fiori, e che seguono le forme tonde e armoniose: così sono stati pensati anche i disegni sulle pareti delle arnie.

Siamo andati nello Studio Lapsus:
Qui abbiamo prima costruito le arnie, con chiodi e martello e poi, dopo vari bozzetti, abbiamo iniziato a disegnare e dipingere le arnie. Questi studi preliminari, insieme alle altre visioni dei ragazzi verranno esposti nella mostra di inaugurazione della nuova campagna BeeDifferent 2.0

Lo studio in campo:
Siamo quindi andati in campo, a Luglio, a studiare le api nel loro habitat naturale. Grazie alla campagna abbiamo infatti realizzato un piccolo apiario didattico con le arnie dipinte dai ragazzi e un’arnia d’osservazione. Quest’arnia è speciale perché dotata di pareti in vetro che consentono di vedere da vicino come lavorano le api. Ci siamo vestiti con le tute da apicoltore e avvicinati alle casette. Dopo i primi momenti di incertezza, la curiosità ha prevalso rendendo questa giornata tra le più importanti dell’intero progetto.

Di ritorno dalla campagna, facciamo i regali:
È ormai tempo di dedicarsi alla creazione dei regali da spedire a tutti quelli che ci hanno sostenuto e che speriamo, continuino a farlo. Senza il vostro supporto nulla di tutto questo sarebbe stato possibile. Non ci sarebbe stato nessun laboratorio con gli artisti dello Studio Lapsus, non ci sarebbe nessun apiario didattico che ad oggi conta 8 nuove arnie a difesa della (bio)diversità.

Conclusione della prima esperienza e rilancio:
A conclusione del primo anno di attività inaugureremo una mostra all’interno degli Spazi Lapsus con i bozzetti, le visioni artistiche, le arnie pronte e le t-shirt realizzate dai ragazzi diversamente abili.
Durante questa mostra intendiamo lanciare il secondo progetto coinvolgendo le realtà locali che nello scorso anno ci sono state vicino e le nuove collaborazioni.


Giacomo

Apicoltore, co-ideatore del progetto BeeDifferent

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *